L'Italia e l'uscita dalla produzione di energia elettrica da carbone

Al Ministero dello Sviluppo Economico si è svolto il primo tavolo di confronto per programmare le attività necessarie per garantire al Paese l’uscita dalla produzione di energia elettrica da carbone. L’incontro è stato presieduto dal Sottosegretario Davide Crippa; hanno partecipato i tecnici del MiSE,  il Ministero dell’Ambiente, Terna e i gestori degli impianti.

Le posizioni

Nel corso del tavolo, Terna ha illustrato le attività necessarie ad assicurare la chiusura delle centrali a carbone prevista nel 2025; garantendo, al contempo, la stabilità e la sicurezza del sistema elettrico nazionale. È stato deciso di programmare già dalle prossime settimane degli incontri specifici; al fine di entrare nel merito delle peculiarità dei territori dove sono presenti le centrali a carbone.

Il Sottosegretario Crippa ha espresso soddisfazione per questo primo incontro. Ha inoltre assicurato ai gestori degli impianti il massimo supporto da parte del Governo nel processo di chiusura. Grande attenzione è stata data alla questione occupazionale; a tal riguardo, è stato convocato un tavolo con i sindacati il prossimo 17 giugno.

Rimani aggiornato. Leggi le news Rete Asset.

CONTATTACI

Vuoi sapere di più su Asset? Hai una domanda da farci? Una curiosità da soddisfare? Scrivici! Saremo lieti di risponderti.

Sending

©2019 Rete Asset by mr.dico | Made and hosting with ❤️ by World Wide Management

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account