Workshop: La nuova configurazione del sistema elettrico italiano, Milano, 2 luglio 2019

Sistema elettrico italiano

Energy communities, distretti commer­ciali e distretti industriali dove prosumer e consumer si possono scambiare ener­gia, aggregatori virtuali e sistemi di stora­ge elettrico diffuso. Mai come in questo periodo se ne è sentito parlare con tanta frequenza. In realtà la strada per far divenire tutto ciò casi concreti – e comuni – in Italia è sicuramente ancora lunga. Ma è altrettanto vero che mai era sembrata così prossima una “rivoluzione copernicana” nel sistema elettrico del nostro Paese. Il convegno organizzato da Energy & Strategy si pone l’obiettivo di analizzare le criticità e le sfide insite all’interno della transizione del sistema elettrico italiano e valutare come queste stiano venendo affrontate dagli operatori di mercato. Appuntamento alle 9.30; Politecnico di Milano – Campus Bovisa, via Lambruschini 4, Edificio BL28; Aula Magna Carassa Dadda

Con la Delibera 300/2017 l’Italia ha infatti definito i criteri per consentire anche alla domanda, alle unità di produzione rilevanti da fonti rinnovabili non programmabili, alle unità non rilevanti (ossia la generazione distribuita), nonché ai sistemi di accumulo, di partecipare a MSD, esplicitando definitivamente la sua volontà di prendere parte alla transizione che sta caratterizzando il mercato elettrico Europeo.

Ad oggi sono 24 i soggetti che hanno deciso di prendere parte come aggregatori al mercato dei servizi di dispacciamento. Se l’interesse dei principali operatori di mercato per l’aggregazione di risorse di flessibilità è evidente, è altrettanto chiara la necessità di un adeguamento del framework regolatorio che, superando le barriere e gli ostacoli attualmente esistenti, possa incoraggiare una partecipazione maggiore.

Inoltre, in un mercato che diventa sempre più complesso acquista fondamentale importanza la corretta gestione di un portafoglio diversificato di risorse di flessibilità, coerentemente con le necessità di bilanciamento della rete elettrica nazionale. Giocheranno quindi un ruolo chiave nella partita quelle piattaforme che saranno in grado di integrare tutti i servizi necessari all’interno della filiera dell’aggregazione – monitoraggio, ottimizzazione mono-asset e multi-asset, forecasting, dispatching management e trading.

La nuova configurazione del sistema elettrico italiano: programma

Ore 09:30 “Le soluzioni tecnologiche e gli attori della nuova value chain”

Vittorio Chiesa, Direttore Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano

Ore 10:00 “Gli scenari di sviluppo e le sfide attese del sistema elettrico italiano”

Luca Marchisio, Head of Strategy, Terna

Ore 10:15  I nuovi modelli di business per la gestione della complessità: il caso “Elettra”

“Innovazione nei servizi energetici” – Luca Manzella, Head of Energy Market Optimization Elettra Investimenti

                “La piattaforma digitale EXACTO” – Carlo Alberto Marchi, COO Area Efficienza Energetica Elettra Investimenti

Ore 10:45 Tavola Rotonda

  • Fabio Massimo Bombacci, Presidente e CEO Elettra Investimenti
  • Riccardo Bani, Co Founder & CEO VEOS 
  • Alfio Fontana, Corporate Social Responsability Manager Carrefour
  • Giuseppe Dasti, Coordinatore Desk Energia Mediocredito
  • Roberto Olivieri, Presidente AssoESCo

moderata da Cristian Pulitano, Managing Director Energy & Strategy Group

Ore 11:45  Q&A

Ore 12:00 Aperitivo di networking

©2019 Rete Asset by mr.dico

Log in with your credentials

Forgot your details?