Ottimismo e soddisfazione per Asset a MADE expo 2017

Asset ha riscontrato ottimismo e soddisfazione tra le migliaia di operatori e visitatori professionali che hanno preso parte a MADE expo 2017.
1.060 espositori, 52mila metri quadrati di superficie espositiva netta, 123 convegni (di cui 105 con rilascio di crediti formativi), più di 1.000 di incontri B2B con gli espositori, oltre 650 giornalisti da tutto il mondo, e 106.000 presenze. Questi i numeri che hanno confermato MADE expo 2017 manifestazione leader per il mercato dell’architettura e delle costruzioni, grazie alla scelta di puntare sulla qualità globale di espositori e prodotti e su un format apprezzato universalmente come uno dei più innovativi e vivaci dell’intero panorama fieristico internazionale. A questa vastissima platea Asset ha presentato i propri servizi e le aziende partner trovando interlocutori molto interessati alle proposte dell’associazione.
Asset è stata presente a MADE expo 2017 con i tre fondatori, Andrea Mondini, Gabriele Paradisi e Gianangelo Vacchetti, ognuno con un particolare feeling verso una categoria professionale: gli amministratori di condominio, gli installatori, i progettisti.
“Lavoro da molti anni con gli amministratori di condominio e con le loro associazioni – ha dichiarato Andrea Mondini – e ho avuto la soddisfazione di incontrare molti amici a MADE expo 2017, ma anche di fare tante nuove conoscenze, soprattutto fra i giovani amministratori, nei quali ho riscontrato un grande interesse verso i temi del risparmio energetico e della riqualificazione degli immobili che è il principale cavallo di battaglia di Asset.”
“La partecipazione di installatori ed artigiani è stata significativa –  ha detto Gabriele Paradisi – e l’interesse verso Asset si è spesso concretizzato con l’iscrizione all’Associazione. L’efficientamento degli immobili, che sarà, grazie agli incentivi fiscali, un importante volano dell’edilizia nei prossimi anni, avrà proprio gli installatori e artigiani come protagonisti, poiché a loro spetta, in ultima analisi, concretizzare le idee dei progettisti e utilizzare le soluzioni e i materiali sviluppati dalle industrie. La loro attività sta diventando ogni giorno sempre più complessa e qualificata. Oggi sono necessari patentini, corsi, certificazioni, modulistica, conoscenza delle normative, e l’interesse dimostrato dagli installatori verso mr.dico, un software sviluppato per aiutarli proprio in questa parte del loro lavoro da un’azienda partner di Asset, ne è la dimostrazione.”
“MADE expo 2017 è stato caratterizzato da importanti segnali di risveglio del mercato nazionale e dalla presenza di un pubblico di progettisti particolarmente qualificato – ha precisato Gianangelo Vacchetti – che ha manifestato curiosità e apprezzamento per l’attività di Asset. La necessità della riqualificazione energetica degli stabili e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili sono temi molto attuali verso i quali architetti, geometri, ingegneri e periti industriali si sono orientati negli ultimi anni, consapevoli che per il nostro Paese sono necessità che non possono essere rimandate.”

 

©2019 Rete Asset by mr.dico

Log in with your credentials

Forgot your details?