HFC-23: pericoloso picco di emissioni in un potentissimo gas serra

HFC-23

I livelli di HFC-23, un gas che è 12.400 più dannoso dell’anidride carbonica in termini di proprietà di riscaldamento del pianeta sono più alti che mai. Si ritiene che l’HFC-23 sia stato quasi completamente eliminato dopo che l’India e la Cina hanno riferito di aver ridotto le emissioni a quasi zero nel 2017. In realtà, un anno dopo, secondo un articolo pubblicato su Nature Communications., le emissioni hanno raggiunto il massimo storico di 15.900 tonnellate, equivalenti alla produzione annuale di CO2 di circa 50 centrali elettriche a carbone. L’HFC-23 viene utilizzato per la produzione di frigoriferi e condizionatori d’aria, e viene scaricato nell’atmosfera durante la produzione di HCFC-22, un’altra sostanza chimica utilizzata nei sistemi di raffreddamento nei paesi in via di sviluppo.

I ricercatori dell’Università di Bristol hanno utilizzato i dati di rilevamento dei gas di cinque stazioni Advanced Global Atmospheric Gases Experiment (AGAGE), raccolti tra il 2007 e il 2018. I ricercatori non hanno tentato di identificare la fonte delle emissioni, ma l’Environmental Investigation Agency, una ONG che monitora i crimini ambientali, ha dichiarato che la Cina ha probabilmente svolto un ruolo importante in quanto detiene il 68% della capacità di produzione di HCFC-22. Il gas viene gradualmente eliminato a livello globale in base a un trattato firmato nel 1987, chiamato Protocollo di Montreal.

 

©2020 Rete Asset by mr.dico

Log in with your credentials

Forgot your details?