notariato 2016-2017 compravendite di beni immobili

Aumentano del 6,79% le compravendite di beni immobili assoggettate a registrazione fiscale nel 2017 (862.939) rispetto al 2016 (808.0679). In particolare si segnala un + 6,96% se si osserva la compravendita dei fabbricati in generale e un +9,33% rispetto al 2016 delle compravendite dei fabbricati abitativi che si attestano su 553.654 unità vendute rispetto alle 506.398 del 2016.

Sono alcuni dei dati che emergono dal quarto Rapporto Dati Statistici Notarili (DSN) che offre una analisi comparativa degli anni 2017 e 2016 sull’andamento del:

  • mercato immobiliare,
  • mobiliare,
  • mutui,
  • atti di donazione,
  • costituzione di imprese.

Il rapporto è ottenuto attraverso il riscontro delle operazioni eseguite negli studi dei notai, distribuiti su tutto il territorio nazionale. La rilevazione sull’attività notarile è stata condotta in modalità informatica dal Consiglio Nazionale del Notariato. L’elaborazione a cura di Notartel S.p.A., Società Informatica del Notariato, che ha elaborato i dati del 98% dei notai in esercizio.

Di assoluta novità sono le tabelle costruite in base ai tassi demografici con riferimento territoriale (regione, area geografica, Italia) e per classe d’età dei contraenti calcolata sulla popolazione residente, secondo il bilancio demografico comunale mensile e la popolazione residente in base ai dati ISTAT.

La ripartizione per zone in Italia del totale delle compravendite di beni immobili vede:

  • il Nord assorbire il 55,39% del mercato (con una punta del 33,59% nel Nord Ovest con ben 1.800,32 compravendite ogni 100.000 abitanti),
  • il Centro attestarsi a una percentuale del 18,23%,
  • il Sud al secondo posto con il 18,50% delle compravendite,
  • mentre nelle Isole la percentuale è stata del 7,88%.

A livello regionale risulta di particolare interesse la crescita delle compravendite rispetto al 2016 in:

  • Molise (+12,03%),
  • Marche (+11,59%),
  • Sicilia (+11,69%),
  • Puglia (+11,32%),
  • Campania (+10,44%).

Unica regione italiana con il segno meno è l’Abruzzo, dove le compravendite hanno avuto un calo del -4,56%.

Oltre la metà degli immobili abitativi è stata acquistata con le agevolazioni prima casa: su 553.654 compravendite di fabbricati abitativi effettuate nel 2017 per ben 310.880 è stata richiesta l’agevolazione prima casa, che viene maggiormente richiesta nella fascia di età 18-35 (con il 39,66%). Rispetto al 2016 le agevolazioni prima casa tra privati sono aumentate del 10,51% mentre si sono ridotte del 3,55% quelle prima casa tra impresa.

Continua la stasi del settore immobiliare gestito dalle imprese. Infatti gli immobili abitativi continuano a essere venduti più da privati che da imprese: nel 2017 ben il 75,16% dei fabbricati abitativi è stato venduto da privati, mentre le imprese hanno venduto il restante 24,84% di immobili abitativi, con un calo di ben -3,55% di acquisti “prima casa” da impresa.

Il valore delle compravendite di beni immobili

Il 2016 aveva registrato un valore medio delle compravendite superiore ai 148.000 Euro, mentre il 2017 fa registrare un calo. Il valore medio delle compravendite scende infatti a una cifra di poco superiore ai 126.000. Ciò che tuttavia fa più riflettere è il confronto tra i due anni ristretto ai rispettivi semestri. Infatti, mentre il primo semestre 2017 presenta valori esattamente identici rispetto al 2016, il calo di valore medio annuo sopra riscontrato si registra interamente nella seconda metà dell’anno. Sempre sul fronte prezzi, comunque, notizie positive arrivano dall’esame del numero di operazioni per fasce di prezzo.

Accanto, infatti, a un aumento pressoché omogeneo di compravendite di fabbricati su tutte le varie fasce di prezzo, il dato più interessante appare un aumento significativo (dell’ordine del +40/+70%) delle compravendite di terreni edificabili di valore compreso tra 700.000,00 e 1.000.000,00 di Euro. Segno di un aumento di fiducia nel settore dell’edilizia, e in particolare delle nuove costruzioni.

 

CONTATTACI

Vuoi sapere di più su Asset? Hai una domanda da farci? Una curiosità da soddisfare? Scrivici! Saremo lieti di risponderti.

Sending

©2018 ASSET | Made and hosting with ❤️ by World Wide Management

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account