Riqualificazione energetica per le singole unità immobiliari

Anche per il 2017 l’ecobonus riqualificazione energetica per le singole unità immobiliari è stato riconfermato dal governo.

Gli interventi incentivati

Le opere di riqualificazione energetica per le singole unità immobiliari che sono incentivate riguardano: serramenti e infissi, caldaie a condensazione, caldaie a biomassa, pannelli solari, pompe di calore, coibentazione di pareti e coperture, schermature solari, building automation. L’ENEA ha predisposto, per ciascun tipo di lavoro,  una scheda riepilogativa dei requisiti tecnici richiesti e della documentazione da approntare. Si tratta di una serie di vademecum su cosa fare per chi ha intenzione di intraprendere i lavori.

Riqualificazione energetica per le singole unità immobiliari

Gli interventi di riqualificazione energetica per le singole unità immobiliari continueranno a godere della detrazione del 65% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2017. Il rimborso verrà effettuato in dieci anni, e il contribuente avrà l’onere di conservare tutta la documentazione concernente l’intervento per l’intero decennio. I meccanismi per fruire dell’incentivo rimangono permangono invariati e i pagamenti dovranno quindi essere effettuati con bonifico bancario o postale. Le soglie massime di spese incentivabili variano a seconda del lavoro e raggiungono i 100.000 euro per opere di riqualificazione energetica globali.
 

©2020 Rete Asset by mr.dico

Log in with your credentials

Forgot your details?