The Smart City Alliance

Secondo The Smart City Alliance, il Regno Unito ha avuto un grande successo nella riduzione delle emissioni che dal 1990 sono diminuite complessivamente del 43%.

Mark Woodward, di The Smart City Alliance /Nordic Heat definisce un piano di progresso che prevede importanti lezioni dall’Europa. L’attenzione si concentra su quattro attività fondamentali per l’efficienza energetica: ridurre, recuperare, immagazzinare e distribuire. Spiega come questo apra anche nuovi modelli di business: in una città in Svezia, l’azienda chimica Kemira fornisce quasi il 25% della domanda di calore della città vendendo il calore in eccesso alla rete, facendo quindi di un costo un ricavo. E in questa logica si  potrebbero trasformare le vecchie miniere di carbone in depositi sotterranei.

Nel Regno Unito non esiste un’unica soluzione per la decarbonizzazione del riscaldamento e del raffreddamento, tuttavia è logico che le soluzioni più efficienti dal punto di vista delle risorse abbiano la priorità, a condizione che possano essere consegnate all’interno di finestre di costo definite.

La visione The Smart City Alliance/Nordic Heat è un modello di trasformazione per il riscaldamento e il raffreddamento è riassumibile in quattro punti:

– Ridurre – ridurre la domanda di riscaldamento e raffreddamento, migliorare l’efficienza industriale

– Recuperare – riscaldamento e raffreddamento in eccesso – solare, industriale, banche dati

– Immagazzinare- stoccaggio fuori terra e sotto terra per il bilanciamento del carico e per garantire un’alimentazione affidabile

– Distribuire – tramite reti di calore

  1. Ridurre

Le tecnologie per l’efficienza energetica sono consolidate ed efficaci. Alcuni sistemi di efficienza energetica degli edifici possono virtualmente eliminare la necessità di riscaldamento e raffreddamento. Questi sistemi sono particolarmente efficaci per le abitazioni di nuova costruzione quando i costi di costruzione aggiuntivi sono inferiori rispetto alle situazioni di retrofit e quindi recuperati più rapidamente in termini di risparmio di carbonio e di energia per tutta la durata di vita dell’edificio.

  1. Recuperare

Dobbiamo sfruttare al meglio il riscaldamento e il raffreddamento che abbiamo già prodotto, naturale e artificiale, prima di produrre di più.

  1. Immagazzinare

Per sfruttare al meglio la tecnologia di recupero del riscaldamento e del raffreddamento, è necessario un sistema di stoccaggio.

  1. Distribuire

Le reti di calore sono una tecnologia affermata con prestazioni comprovate in molti paesi. Le reti di calore riducono le emissioni di carbonio perché sono compatibili con le tecnologie di produzione di energia rinnovabile e di recupero del calore. Sono inoltre tecnologicamente neutre e quindi a prova di futuro, consentendo la progressiva decarbonizzazione mano a mano che si rendono disponibili soluzioni innovative di riscaldamento e raffreddamento rinnovabili.

La Smart City Alliance e le attività correlate sono tutte incentrate sul raggiungimento di risultati tangibili sul terreno – ad esempio l’installazione di reti di tubazioni e il collegamento degli edifici. In questo processo puntiamo a massimizzare non solo i benefici diretti degli utenti dei nuovi sistemi energetici intelligenti in termini di convenienza e convenienza economica. La nostra ambizione è anche quella di aiutare le città a massimizzare le più ampie opportunità economiche e sociali create nel processo.

Utilizzando questi metodi per massimizzare l’efficienza e creare competenze e posti di lavoro dove sono necessari, possiamo fare in modo che la transizione sia un successo per tutti.

CONTATTACI

Vuoi sapere di più su Asset? Hai una domanda da farci? Una curiosità da soddisfare? Scrivici! Saremo lieti di risponderti.

Sending

©2019 Rete Asset by mr.dico | Made and hosting with ❤️ by World Wide Management

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account