Il futuro delle grandi batterie passerà per il Vanadio?

Batterie al Vanadio

Ci sono voluti 40 anni perché la tecnologia delle batterie agli ioni di litio si evolvesse nello stato attuale, alimentando qualsiasi cosa, dai più piccoli dispositivi elettronici alla centrale di batterie Tesla da 100 MW nel sud dell’Australia. Ma le batterie agli ioni di litio su scala industriale sono rare. Oggi, il 99% dello stoccaggio in rete viene effettuato tramite pompa idraulica, una soluzione che sarà sempre limitata da vincoli geografici e ambientali. Per consentire il decollo delle batterie chimiche “utility-scale” c’è bisogno di una nuova tecnologia, che potrebbe essere la  Vanadium Flow Battery. James Conca, in un articolo, spiega come la batteria V-flow supera le batterie Li-ion, e qualsiasi altra batteria solida, per applicazioni si stoccaggio di grandi quantità di energia. Ma la loro  commercializzazione risente dell’elevato costo dell’estrazione del vanadio. Così i ricercatori stanno lavorando su come immagazzinare più elettricità attraverso una migliore chimica e un design migliore delle celle e degli stack. E, naturalmente, riducendo il costo dell’estrazione del vanadio. Secondo Conca, in futuro, le batterie V-flow costeranno meno della metà del costo degli ioni di litio per kWh.

Le batterie V-flow sono completamente racchiuse, non infiammabili, compatte, riutilizzabili a cicli semi-infinito, scaricano il 100% dell’energia immagazzinata e non si degradano per più di 20 anni. La crosta terrestre ha molto più vanadio del litio e noi produciamo il doppio di Vanadio rispetto a Litio ogni anno.
Le batterie Flow sono costituite da due serbatoi di liquido, che rimangono semplicemente fermi fino al momento del bisogno. Quando vengono pompate in un reattore chimico, le due soluzioni scorrono l’una accanto all’altra oltre una membrana e generano una carica spostando gli elettroni avanti e indietro durante la carica e la scarica.

Questo tipo di batteria può offrire una capacità energetica quasi illimitata semplicemente utilizzando serbatoi di accumulo elettroliti più grandi. Può essere lasciata completamente scarica per lunghi periodi senza effetti negativi, rendendo la manutenzione più semplice di altre batterie.

©2019 Rete Asset by mr.dico

Log in with your credentials

Forgot your details?