Logo World Bank Group

Il World Bank Group ha annunciato una nuova importante serie di obiettivi per il 2021-2025, raddoppiando i suoi attuali investimenti quinquennali a circa 200 miliardi di dollari a sostegno dei paesi che intendono intraprendere azioni ambiziose a favore del clima. Il nuovo piano riconosce l’impatto crescente dei cambiamenti climatici sulle vite e sui mezzi di sussistenza, specialmente nei paesi più poveri del mondo. Il piano del World Bank Group, invia anche un importante segnale alla più ampia comunità globale per fare lo stesso.

“Il cambiamento climatico è una minaccia esistenziale per i più poveri e vulnerabili del mondo. Questi nuovi obiettivi dimostrano quanto seriamente stiamo prendendo la questione, investendo e mobilitando 200 miliardi di dollari in cinque anni per combattere il cambiamento climatico”, ha detto il Presidente del Gruppo della Banca Mondiale, Jim Yong Kim. “Ci stiamo spingendo a fare di più e ad andare più velocemente sul clima e chiediamo alla comunità globale di fare lo stesso”. Si tratta di affidare ai paesi e alle comunità l’incarico di costruire un futuro più sicuro e più resistente ai cambiamenti climatici”.

I 200 miliardi di dollari del Gruppo sono costituiti da circa 100 miliardi di dollari di finanziamenti diretti della Banca Mondiale (IBRD/IDA) e da circa 100 miliardi di dollari di finanziamenti diretti combinati dalla International Finance Corporation (IFC) e dalla Multilateral Investment Guarantee Agency (MIGA) e da capitali privati mobilitati dal World Bank Group.

Una priorità chiave è quella di incrementare il sostegno all’adattamento climatico, riconoscendo che milioni di persone in tutto il mondo stanno già affrontando le gravi conseguenze di eventi meteorologici più estremi. Aumentando i finanziamenti diretti per l’adattamento climatico (fino a raggiungere circa 50 miliardi di dollari nell’arco dell’anno fiscale 21-25), la Banca Mondiale, per la prima volta, darà la stessa importanza a questo aspetto insieme agli investimenti che riducono le emissioni.

“Le persone stanno perdendo la vita e i mezzi di sussistenza a causa dei disastrosi effetti del cambiamento climatico. Dobbiamo combattere le cause, ma anche adattarci alle conseguenze che sono spesso più drammatiche per le persone più povere del mondo”, ha detto Kristalina Georgieva, Direttore Generale della Banca Mondiale. “Questo è il motivo per cui noi della Banca Mondiale ci impegniamo ad aumentare i finanziamenti per il clima a 100 miliardi di dollari, metà dei quali andrà a costruire case, scuole e infrastrutture meglio adattate, e a investire in un’agricoltura intelligente per il clima, in una gestione sostenibile dell’acqua e in reti di sicurezza sociale reattive”.

Il nuovo finanziamento garantirà che l’adattamento sia intrapreso in modo sistematico e la Banca Mondiale svilupperà un nuovo sistema di rating per seguire e incentivare il progresso globale. Inoltre, gli investimenti previsti consentiranno di costruire sistemi di protezione sociale più rispondenti al clima in 40 paesi e di finanziare investimenti in 20 paesi nel settore dell’agricoltura climate smart.

I nuovi obiettivi si basano sul piano d’azione per il cambiamento climatico 2016 del World Bank Group. Nel 2018, il World Bank Group ha fornito un finanziamento record di 20,5 miliardi di dollari per l’azione per il clima: raddoppiando i risultati dell’anno prima dell’accordo di Parigi e raggiungendo l’obiettivo del 2020 due anni prima del previsto.

World Bank Group continuerà a integrare le considerazioni sul clima nel suo lavoro, compresi i progetti di screening dei rischi climatici e l’elaborazione di adeguate misure di mitigazione del rischio.

Per aumentare l’impatto sistemico per i paesi, il gruppo della Banca mondiale sosterrà l’integrazione delle considerazioni climatiche nella pianificazione politica, nella progettazione, nell’attuazione e nella valutazione degli investimenti. Sosterrà inoltre l’attuazione e l’aggiornamento dei contributi stabiliti a livello nazionale da parte di almeno 20 paesi e aumenterà l’impegno con i ministeri delle finanze nella progettazione e nell’attuazione di politiche trasformative a basse emissioni di carbonio.

li sforzi includeranno:

  • Nel settore dell’energia: Sostenere la generazione, l’integrazione e la creazione di infrastrutture per 36 GW di energia rinnovabile e sostenere 1,5 milioni di GWh equivalenti di risparmio energetico attraverso il miglioramento dell’efficienza;
  • Nelle città: Aiutare 100 città a realizzare una pianificazione urbana a basse emissioni di carbonio;
  • In Food and Land-Use: aumentare la gestione integrata del paesaggio in un massimo di 50 paesi, coprendo fino a 120 milioni di ettari di foreste.

CONTATTACI

Vuoi sapere di più su Asset? Hai una domanda da farci? Una curiosità da soddisfare? Scrivici! Saremo lieti di risponderti.

Sending

©2019 Rete Asset by mr.dico | Made and hosting with ❤️ by World Wide Management

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account