Emissioni catastrofiche di SOx dalle grandi navi da crociera

Inquinamento SOx navi crociera

Il più grande operatore di crociere di lusso del mondo ha emesso, con una cinquantina di grandi navi da crociera, quasi 10 volte più ossido di zolfo (SOx) intorno alle coste europee rispetto a tutte le 260 milioni di automobili europee nel 2017.  Il secondo operatore ha invece emissioni quattro volte peggiori del parco auto europeo. Lo rivela una nuova analisi del gruppo di trasporto sostenibile di Transport & Environment.

Una delle ragioni di questa discrepanza quasi inimmaginabile è che gli standard di emissione per il trasporto su strada sono molto più avanzati, con veicoli stradali obbligati a utilizzare carburanti più raffinati e filtri speciali. Le norme per il trasporto marittimo sono molto più permissive.

In termini assoluti, Spagna, Italia e Grecia, seguite da vicino da Francia e Norvegia, sono i paesi europei più esposti all’inquinamento atmosferico da SOx delle navi da crociera, mentre Barcellona, Palma di Maiorca e Venezia sono le città portuali europee più colpite, seguite da Civitavecchia (Roma) e Southampton. Questi paesi sono così esposti perché sono le principali destinazioni turistiche, ma anche perché hanno norme meno severe sul tenore di zolfo nel combustibile marittimo, cosa che permette alle navi da crociera di bruciare il combustibile più sporco e più solforoso lungo le loro coste.

Le emissioni dei trasporti marittimi contribuiscono in modo significativo alla scarsa qualità dell’aria in Europa e hanno un impatto enorme sulle città portuali e sulle zone costiere. Con circa la metà della popolazione dell’UE che vive a meno di 50 km dal mare e considerando l’urgenza di ridurre l’inquinamento atmosferico, la questione deve essere affrontata seriamente e con urgenza.

Le emissioni di SOx hanno conseguenze significative per la salute e l’ambiente. Nell’aria, provocano irritazione e tosse, mentre la respirazione diventa più difficile, particolarmente per chi soffre di patologie polmonari; inoltre contribuiscono all’acidificazione in ambienti terrestri e acquatici.

©2019 Rete Asset by mr.dico

Log in with your credentials

Forgot your details?